Il conto corrente è uno strumento indispensabile per la gestione dei flussi finanziari di ciascuno
Contanti e conti correnti

conto-correnteAnche con uno strumento comune come un conto corrente, la scelta del giusto contratto è importante. Non viene aperto per investimento, ma per poter usufruire dei servizi ad esso collegati: la possibilità di ricevere l’accredito dello stipendio o effettuare bonifici, l’emissione di carte di credito, la fornitura di un blocchetto di assegni e altro.

Le condizioni contrattuali possono essere le più varie sia per i costi dei servizi collegati che per l’eventuale remunerazione delle somme depositate. Per questo, per scegliere bene quale conto corrente aprire occorre avere un’idea precisa di quali e quanti saranno i servizi dei quali si avrà bisogno.

  • Avrò bisogno di un bancomat? Di una o più carte di credito? Di una o più prepagate?
  • Quanti assegni utilizzo mediamente nel corso di un anno?
  • Pagherò le utenze direttamente con addebito sul conto? Quanti bollettini ricevo nel corso di un anno?
  • Quanti bonifici dovrò effettuare? Farò pagamenti fiscali tramite F24?
  • Riceverò l’accredito dello stipendio o della pensione su questo conto? O altri accrediti periodici?
  • Dovrò fare spesso operazioni allo sportello? Quali bancomat ho fisicamente a disposizione lungo i miei percorsi giornalieri?
  • Quale sarà la giacenza media sul conto? C’è la possibilità di dover ricorrere a scoperti temporanei?

Conto per conto, dovremo quindi controllare quali sarebbero i costi di gestione alla fine dell’anno ed eventuali rendimenti offerti sulle giacenze, così da capire qual è il conto più conveniente per noi. Fare la scelta giusta si traduce in un risparmio annuale anche intorno al centinaio di euro, oltre a rendervi più facile e comoda la vita. Ecco perché l’aiuto di un family banker esperto può fare la differenza.

Vuoi aprire un conto corrente che ti faccia risparmiare? Richiedi un appuntamento con un click.

I consigli di Elisabetta

"Occhio alla giungla delle offerte!"

Soprattutto in questi anni stanno nascendo una molteplicità di offerte che non sempre sono realmente la giusta risposta per esigenze personalizzate.

Talvolta è meglio un prodotto base più semplice, da scegliere e casomai personalizzare discutendone i dettagli con la vostra banca. O direttamente con il vostro family banker, che può consigliarvi sulla strada migliore da seguire.